Il contado fiesolano. Plurimillenaria opera d’arte.

Autori: Mauro Marrani
ISBN: 978-8895450346   ISSN: 1971 8845
Pagine: 180

Il volume si incentra sui trascorsi millenari della gestione mezzadrile del territorio rurale fiesolano, che ha ben rappresentato il bel paesaggio agreste della storica “Toscana di Mezzo”, distinta dalle Maremme litoranee, dalle Crete Senesi, dalla fascia montana appenninica. Un contado, quello fiesolano, decantato da poeti e pittori d’ogni tempo e prescelto quale ameno luogo di residenza dalle famiglie notabili di Firenze di ogni tempo.

È una sorta di compendio geografico-storico di un territorio sì limitato nella sua estensione, ma rappresentativo della realtà dell’intera Toscana collinare: quasi duecento pagine, riccamente illustrate da centinaia di fotografie, carte antiche, vecchie aerofotografie, cabrei settecenteschi, opere d’arte storiche e contemporanee, citazioni letterarie dei più insigni personaggi del passato.

Oltre ai numerosi rilievi sul terreno ed alle fonti documentarie reperite in molteplici archivi, nella redazione dei saggi ha avuto un ruolo importante anche la diretta testimonianza di coloro che vissero in prima persona gli ultimi decenni dell’età mezzadrile: il diretto ricordo delle singole esperienze, sebbene “fotografi” un periodo veramente limitato nel tempo, ed ovviamente non anteriore al Novecento, è comunque una fonte di non trascurabile importanza per un approfondimento conoscitivo su una società rurale così devota al proprio ambiente, i cui usi e costumi, di origine spesso angarica, sono giunti quasi indenni attraverso i secoli fino ad oggi.

Ormai pochissimi potranno qui riconoscere qualcosa di già vissuto e di già visto, ed è di tutti l’auspicio che questa pubblicazione possa essere una goccia di memoria, che renda onore in qualche modo al silente lavoro di quella innumerevole folla di uomini e donne, vecchi e bambini, che ha popolato secoli di storia: una schiera di generazioni che, pur nella sua umile condizione al di fuori della Storia ufficiale, è stata artefice indiscussa di un’opera d’arte di proporzioni enormi, oggi, come in passato, decantata in tutto il mondo: il bel paesaggio toscano della mezzadria, felice traguardo dell’azione dell’uomo nel proprio ambiente.

25.00Aggiungi al carrello

contado

Pagine Nuove: Il contado fiesolano
Tag:                         

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi